Live bet calcio – 5 consigli utili

3990
consigli calcio

Ecco una guida ai pronostici live.

Le scommesse live sono fighissime! Ti permettono di vivere quasi da protagonista l’evento su cui hai scelto di scommettere su Marathonbet. Ma attenzione, il modo in cui studiarle, giocarle e viverle, spesso è molto diverso da quello con cui ti approcci ai pronostici classici. Ecco 5 regole per studiare con metodo e consapevolezza le tue scommesse sul live bet calcio.

Le statistiche sui parziali

Non dimenticate di dare importanza ai numeri. Le statistiche non hanno nulla a che fare con il calcolo delle probabilità, ma ci offrono spunti interessantissimi e matematici sul modo di comportarsi delle squadre di calcio. Vi ricordate la teoria dei “corsi e ricorsi storici” di Giambattista Vico? Be’, la storia a volte è ciclica. E molte squadre infatti, tendono ad offrire con una certa costanza una determinata tipologia di esito.

Oltre alle statistiche sul rendimento nell’arco dei 90 minuti, esistono anche le statistiche sui parziali. Parliamo di statistiche che fanno riferimento sia al 1° che al 2° tempo. Sul web sono disponibili diversi siti che si occupano di fornire statistiche sui parziali. Opta ad esempio, offre tantissimi spunti interessanti, ma in generale, questo tipo di numero si può facilmente trovare ovunque on line nell’arco dei due giorni antecedenti le partite di calcio.

Esistono andamenti costanti nell’arco dei parziali? Certo, e da queste cifre si possono spesso trarre spunti utilissimi per studiare i pronostici Serie A. Prendiamo ad esempio la Juventus della stagione 2018/2019. Fino a marzo i bianconeri hanno messo in atto una strategia di gioco quasi identica in tutte le partite.  La strategia ha previsto un approccio deciso alla partita, la ricerca del vantaggio prima possibile nel primo tempo e di conseguenza, la gestione del risultato nel secondo.

parziali live bet calcio

Non a caso, la Juventus, in questo periodo del campionato di Serie A, ha vantato il miglior attacco dei primi tempi. Come ogni regola statistica, anche questa ha necessitato della sua interruzione (seppur parziale) per essere confermata. Juventus – Genoa 1-1. Vantaggio bianconero al 18° con Cristiano Ronaldo, e pareggio casuale di Bessa al 67°.

A fine partita, la stampa ha aperto un caso mediatico proprio sulla tendenza della Juventus ad addormentare e ad addormentarsi nei secondi 45 minuti di gioco. In questo caso, più che sull’1 Parziale / Finale, sarebbe convenuto puntare su altre tipologie di scommesse. Magari sul fatto che la Juventus difficilmente avrebbe segnato più di un altro goal.

Le caratteristiche delle squadre

Ogni squadra può essere analizzata sotto quattro lenti di ingrandimento diverse. Le caratteristiche tattiche, le caratteristiche tecniche, le caratteristiche atletiche, le caratteristiche psicologiche. Sul web sono disponibili diversi siti web che si occupano di analisi tattiche e Match Analysis. Sono utilissimi. Ma cos’è utile sapere in ottica pronostico? La prima cosa da scoprire è se siamo di fronte ad una squadra proattiva o ad una squadra reattiva.

Un calcio proattivo aspira all’autosufficienza, a determinare l’ambiente tattico della partita preoccupandosi poco delle intenzioni degli avversari. Alcuni esempi? Il calcio offerto da allenatori integralisti come Guardiola, Sarri, De Zerbi. Un tipo di calcio reattivo invece, è costruito sulle mosse  e contromosse degli avversari. Esempi? Mourinho, Allegri, Zidane, Ancelotti, i più noti e vincenti nel panorama mondiale.

Come tradurre una conoscenza tattica in un’opportunità di live bet calcio? Studiando il tipo di allenatore interessato dall’evento su cui vogliamo puntare, avremo più possibilità di indovinare l’evolversi della partita. Ad esempio, una squadra proattiva tende a giocare alla stessa maniera sia se è in vantaggio che se è in svantaggio. Anzi, molto spesso, se passa in vantaggio e l’avversario si scopre, tende ad offrire goleade!

Al contrario, una squadra reattiva tende ad esibire un atteggiamento molto speculativo. Se sta vincendo 1-0, assume un atteggiamento ancora più difensivo e conservatore. In condizione di vantaggio, ridurrà molto probabilmente le sortite offensive, affidandole per lo più ai contropiede e ai calci da fermo. Solitamente le squadre contropiediste, soffrono se vanno in svantaggio, ma soprattutto se l’avversario si presenta in campo con un atteggiamento tattico d’attesa, e quindi a specchio.

Essere preparati sulle caratteristiche tecniche delle squadre è decisamente più semplice e alla portata di tutti. Ma se volete approfondire il vostro studio, è bene individuare anche il momento di forma atletico della squadra. Lo si può dedurre dagli ultimi 5 risultati, dalla lista degli indisponibili e anche da eventuali dichiarazioni offerte nel pre-partita o nell’intervallo dai due allenatori. Tutte indicazioni utili per giocare ad indovinare se la data squadra avrà la forza per rimontare o se se finirà in balia di quella avversaria.

Come già anticipato, è molto utile anche l’analisi psicologica della squadra. Si tratta di un tipo di analisi meno semplice, ma non per questo improbabile. Solitamente, ad offrire rimonte sono squadre sanguigne e forti psicologicamente. Le squadre vincenti invece, difficilmente concedono il primo goal agli avversari. Mentre le squadre ben organizzate e compatte nello spogliatoio, ma ancora immature, tendono al contrario ad aver bisogno di andare in svantaggio per rompere il ghiaccio e superare la tensione all’avvio.

Un esempio? Il Napoli del girone d’andata della stagione 2017/2018 ha battuto molti record quanto a risultati rimontati e capovolti. In generale, è bene ricordare che le squadre sono emotivamente diverse l’una dall’altra. Il più celebre giornalista sportivo italiano, Gianni Brera scriveva ad esempio: “L’Inter è squadra femmina, quindi passionale, volubile, e pertanto agli antipodi del pragmatismo che caratterizza la Juventus”.

Il tipo di competizione

Ed eccoci ad una chiave di lettura decisamente più semplice, il tipo di competizione. C’è una grandissima differenza tra le scommesse live sul campionato e le scommesse live sulle coppe, sui play-off e sui play-out. La maggior parte delle squadre infatti – soprattutto quelle reattive -,  adattano il loro atteggiamento al regolamento della competizione.

Molto spesso le partite ad eliminazione diretta che prevedono una gara d’andata e una di ritorno, sono condizionate dalla regola dei goal che in trasferta valgono doppio. Come sfruttare questa conoscenza a nostro favore? Molto interessante è scommettere live sulle partite di ritorno.

scommesse live champions league

Il motivo è semplice. Dopo una gara d’andata molto aperta e ricca di goal, ma a favore di una delle due squadre, avremo più possibilità di vedere una partita aperta nella sfida di ritorno. La squadra in svantaggio, se secondo noi crede ancora nel passaggio del turno, prima o poi dovrà scoprirsi nell’intento di segnare. Concederà magari le ripartenze all’avversario. E soprattutto nel caso in cui l’allenatore avversario sia di stampo reattivo o contropiedista, avremo buone possibilità di assistere ad una rete da parte di entrambe le squadre.

Un esempio emblematico arriva dalla Champions League 2017/2018. Il City proattivo di Guardiola perde con il risultato di 3-0 la partita d’andata in casa Liverpool. La sfida di ritorno all’Etihad Stadium si mette subito in salita per i citizen padroni di casa. I Reds aspettano dietro e sembrano decisi a puntare tutto sulle ripartenze. Il City risponde con una linea difensiva più alta del previsto. Manchester City – Liverpool finisce 1-2, e un “Gol” con “Over 2.5” era intercettabile già qualche minuto di partita. In questo caso sarebbe stato molto comodo sfruttare a proprio vantaggio l’obbligo da parte dei citizen di segnare almeno 3 goal.

Classifica e risultati live

Mai dimenticare di guardare la classifica live prima di piazzare una scommessa in diretta. Soprattutto a partire da febbraio, il rendimento delle squadre comincia a variare molto in base alle rispettive motivazioni che arrivano dalla graduatoria. Per battere il gioco sul tempo, meglio tenere davanti la classifica o focalizzarsi solo su massimo un altro paio di parziali. Diversamente, si rischia di farsi prendere dalla fretta, data dalla mole di risultati e calcoli da fare in poco tempo prima del variare delle quote.

classifica live

Usiamo gli esempi per essere sicuri di esserci intesi? Stagione 1999/2000: mentre la Juventus sta affondando nella fatal Perugia, la Lazio trova proprio nel risultato parziale dei bianconeri, le motivazioni per raddoppiare e poi triplicare sulla Reggina. La Serie A della stagione successiva si concluse praticamente alla stessa maniera. Ad Udine arrivano buone nuove per i bianconeri, l’Inter sta faticando contro la Lazio dell’ex Simeone. La Juventus, in serie positiva e in forma, ritrova dentro di sé e nel risultato della diretta concorrente allo scudetto, speranze assopite.  Quel 5 maggio i bianconeri ci misero pochissimo per raddoppiare, e la Lazio, una volta costretta l’Inter a doversi scoprire, dilagò, vinse 4-2, consegnò lo scudetto alla Juventus ed entrò dunque in zona Uefa.

La tua consapevolezza

Il calcio non è una scienza esatta. Le evoluzioni di una partita e le reazioni di 11 calciatori diversi per ciascuna squadra non sono perfettamente pronosticabili a tavolino. Prova a far mente locale del tuo livello di adrenalina durante il live betting. Immagina per quante volte vi si moltiplica l’adrenalina dei veri protagonisti in campo. Ne vengono fuori iperboli tecniche, tattiche, atletiche e psicologiche di ogni tipo.

Sicuramente abbiamo rivelato una serie di segreti su come approcciarsi al live bet calcio, ma considerate che le variabili sono tante e quando si moltiplicano tra di loro, è chiaro e matematico che possano offrire sorprese. Il risultato di una partita di calcio è condizionato da fattori umani, che tra loro non si addizionano in modo algebrico, ma si moltiplicano in modo umano.

live betting e fattori umani

Già, il calcio è giocato da esseri umani ed è quindi soggetto a variazioni emotive, che non crediamo qualcuno abbia mai imparato a prevedere con esattezza. Non a caso, del calcio si dice spesso che sia una scienza non esatta. E se così non fosse, non lo ameremmo alla follia. Sono proprio i misteri della sua dea protettrice, Eupalla, a farcene innamorare.

Come diceva Gianni Brera: “Il gioco del calcio è una sorta di mistero agonistico. Il suo fascino viene forse dalla sfericità della palla, che per essere sempre e dovunque in perfetto equilibrio, si trova in certo modo a mimare la prodigiosa armonia dei mondi”.

La recensione sulle scommesse sul LIVE BET CALCIO

Caratteristica Recensione
Varietà di quote DISCRETA
Disponibilità di statistiche SUFFICIENTE
Affidabilità statistica MEDIOCRE
Frequenza sui palinsesti DISCRETA
Facilità di studio DISCRETA