Schedine con i Multigol, campionati e squadre più convenienti

3348
scommesse multigol

Cosa sono i Multigol

La scommessa “Multigol” è un tipo di scommessa che richiede di pronosticare la somma dei gol realizzati da una o da entrambe le squadre di calcio nell’arco dei 90 minuti regolamentari di una partita di calcio. È importante non confonderla con la scommessa UNDER / OVER. Infatti, con il Multigol non si pronostica il numero esatto di gol segnati, ma si richiede bensì di prevedere se il numero di gol segnati in un incontro rientrerà in un preciso intervallo di reti.

Come funziona la scommessa Multigol

Le quote offerte per questa tipologia di scommessa variano tantissimo in base allo scarto di gol determinato, e infatti la quota aumenta in modo direttamente proporzionale al restringersi dell’intervallo di gol da centrare. In pratica, più l’intervallo di gol da centrare è ampio, più è bassa la quota; più l’intervallo di gol da pronosticare è stretto e più è alta la quota.

Dunque, come spiegato nella Guida alla scommessa Multigol, stiamo parlando di una nuova tipologia di scommessa, che piace a tutti, proprio perché abbraccia le esigenze dei vari tipi di scommettitori.

Le migliori quote sul Multigol

Come trovare le migliori quote sul Multigol? È questo il momento in cui uno scommettitore deve guardarsi allo specchio, per poi, prima di tuffarsi nella scelta, consapevolizzare che tipo di quota sta cercando e quindi che tipo di scommessa sul Multigol intende piazzare.

Quali Multigol convengono per le scommesse pazze?

Una volta che il tipster ha inteso come funzionano le scommesse con i Multigol, è in grado di scegliere il tipo di schedine con i Multigol che preferisce. Se si è interessati a piazzare una scommessa pazza, magari in multipla, la prima cosa da fare è ricordare che sono gli intervalli più stretti a presentare le quote più alte.

Tipologie di Multigol Valore della quota
MULTIGOL 2-4 quota media / alta
MULTIGOL 1-3 quota media / alta
MULTIGOL 3-4 quota alta
MULTIGOL 3-5 quota media / alta
MULTIGOL 4-5 quota alta
MULTIGOL 4-6 quota media / alta

*Quali sono i Multigol più quotati, ma meno frequenti

Quali Multigol convengono per i cacciatori di quote bonus

Nel caso in cui invece, si è intenti nella classica ricerca di quote medie o basse per aumentare il numero di eventi nella multipla e quindi per accrescere il bonus della stessa, è bene puntare sui Multigol dagli intervalli di reti più ampi.

Va da sé che i Multigol con gli scarti di goal più ampi presentano quotazioni più basse proprio perché sono decisamente più frequenti e quindi teoricamente più semplici da prevedere. A tal proposito, è bene non dimenticare la differenza tra percentuale di frequenza statistica e percentuale di probabilità. Sono due concetti diversi e cogliamo l’occasione per ribadirli subito dopo la tabella di riepilogo seguente.

Tipologie di Multigol Valore della quota
MULTIGOL 1-4 quota media / bassa
MULTIGOL 1-5 quota bassa
MULTIGOL 2-5 quota media / bassa
MULTIGOL 2-6 quota bassa
MULTIGOL 3-6 quota media / bassa

*Quali sono i Multigol meno quotati, ma più frequenti

Schedine con i Multigol – La corrispondenza tra percentuale di frequenza e quota

È utile ricordare che più è bassa la quota del Multigol in questione, più alta è la sua percentuale di frequenza statistica. Al contrario, al diminuire della percentuale di frequenza statistica, aumenta la quota. Quindi, almeno sulla carta statistica (non probabilistica), i Multigol con gli scarti più ampi (i più quotati) sono quelli più difficili da centrare.

Prima di passare alle eccezioni, evidenziamo la differenza di concetti che ogni pronosticatore non occasionale deve imparare a conoscere; parliamo della differenza tra percentuale di frequenza statistica e percentuale di probabilità.

La percentuale di frequenza statistica

Con percentuale di frequenza si fa riferimento alla statistica, non al calcolo delle probabilità. Quindi? La percentuale in questione fa riferimento alle certezze del passato e non si riferisce alle incognite del futuro. Quando si parla di frequenza, si fa riferimento a quante volte su quante un dato evento si è ripetuto in un dato arco temporale preso in considerazione.

Facciamo subito un esempio. Se la Juventus di Allegri ha chiuso la scorsa Serie A con 35 Multigol 1-4 in 38 partite di campionato, vuol dire che la percentuale di frequenza del Multigol 1-4 della Juventus 2018/2019 è stata pari al 92%.

Come si calcola la percentuale di frequenza? Semplice, basta dividere il dato che si riferisce al numero delle volte in cui si è verificato l’evento (in questo caso il Multigol 1-4) per il numero delle partite che prendiamo in esame. In realtà questo calcolo potremmo applicarlo anche su archi temporali più brevi, come ad esempio le ultime 5 partite.

Dunque, è possibile calcolare quante volte su quante la Juventus ha offerto il Multigol 1-4 nell’intera stagione, ma anche nelle ultime 10 partite, come anche nelle ultime 5 partite casalinghe.

multigol juventus

La percentuale di probabilità

Il concetto di probabilità, utilizzato a partire dal XVII secolo, è diventato con il passare del tempo la base di diverse discipline scientifiche rimanendo tuttavia non univoco. In particolare, su di esso si basa una branca della statistica (la statistica inferenziale), cui fanno ricorso numerose scienze sia naturali che sociali. Insomma, basta questa definizione di Wikipedia per arrivare subito al nocciolo della differenza tra le due discipline.

A differenza della statistica, la probabilità non offre calcoli certi, proprio perché non fa riferimento al passato, ma al futuro. Dunque, le correnti di pensiero matematico e filosofico sono tante. In questo caso, ci limitiamo a sottolineare l’errore concettuale che fanno molti tipster e cioè, l’errore che porta a scambiare percentuali statistiche per percentuali di probabilità.

“La percentuale di frequenza statistica fa riferimento al passato e offre calcoli certi, la percentuale di probabilità invece, si riferisce al futuro e non offre numeri esatti”

Schedine con i Multigol – Come trovare le statistiche più convenienti

Fatta questa distinzione concettuale, possiamo passare alle azioni pratiche. Per trovare le statistiche più convenienti è necessario individuare una proporzione (anche approssimativa va bene) tra il valore della quota di un evento e la percentuale di frequenza di quel dato evento.

Premesso che la scelta del pronostico avviene su base statistica e non probabilistica, il consiglio è quello di interrogare la percentuale di frequenza attraverso chiavi di lettura umaniste. E quindi – come sottolineiamo spesso sul blog di Marathonbet – sottoporre il dato statistico a chiavi di lettura di tipo tattico, tecnico, atletico e psicologico.

Ad esempio, se ho a disposizione una percentuale di frequenza molto alta per il Multigol 2-4 del Napoli, ma allo stesso tempo so che nella prossima partita i partenopei giocheranno con un solo attaccante in rosa e per giunta contro una squadra ultra-difensiva, posso scansare il prossimo impegno del Napoli e dare fiducia ad un’altra partita per la mia scommessa sul calcio.

Schedine con i Multigol – Come trovare i campionati più convenienti

Come trovare i campionati più convenienti per le schedine con i Multigol? Semplice, individuato il tipo di Multigol su cui si vuole puntare, la prossima cosa da fare è spulciare le statistiche campionato per campionato.

A seconda delle tradizioni calcistiche infatti, ci sono campionati che tendono ad offrire esiti il cui numero di reti minimo resta mediamente compreso tra 1 e 2, mentre il numero di reti massimo raramente supera il 3 o il 4. È il caso, di solito, di alcuni campionati latini. Esempi: Serie A, Serie B, campionato brasiliano, argentino e in generale, molte competizioni sudamericane.

Al contrario, ci sono campionati che offrono un numero di reti minimo che raramente non tocca il 2 e un numero medio di reti massimo che spesso va aldilà del 3. Si tratta dei campionati, che si disputano in nazioni in cui il calcio non è un tutt’uno con la cultura del paese. In pratica, per farla breve: dove il calcio è per lo più entertainment (intrattenimento e spettacolo) si segna e si subisce di più, perché non si gioca per il risultato, ma per offrire spettacolo al pubblico.

È il caso di molti campionati nordeuropei ultimamente in crescita o comunque, di campionati che hanno sposato la via dell’intrattenimento, vedi l’MLS americana. Stanno seguendo questa linea commerciale anche la Bundesliga tedesca o la stessa Premier League inglese.

Ancora in fase intermedia tra l’anziana tradizione pragmatica e i nuovi trend commerciali è ad esempio la Serie A, che sta dando meno spazio agli allenatori vincenti per dare più fiducia ai cantori del bel gioco. Vedi Sarri alla Juventus, Giampaolo al Milan, Montella alla Fiorentina, Fonseca alla Roma, fa più o meno eccezione l’Inter, che con Antonio Conte sembra aver deciso di puntare sui risultati, sui vecchi valori di gruppo nello spogliatoio e il senso di appartenenza alla maglia.

“I campionati che di solito offrono più goal sono quelli dalla minore tradizione calcistica o che hanno sposato la filosofia commerciale dell’entertainment all’americana”

Schedine con i Multigol – Come calcolare le statistiche

Dato che molti software di calcolo statistico e molti siti del settore ancora non calcolano questa speciale tipologia di pronostico, il consiglio è quello di usare le statistiche più classiche su Under/Over e disponibili su va varie piattaforme on line. Incrociando i dati tra Over e Under, è possibile individuare le percentuali di frequenza statistica relative ai Multigol a cui si è interessati.

Di seguito, il blog Marathonbet offre un paio di esempi di modus operandi del pronosticatore attento. Prendiamo due casi tra loro opposti: un esempio di Multigol (2-3) a quota alta e un esempio di Multigol (1-4) a quota bassa.

Come calcolare le statistiche sul Multigol 2-3

Signori, è molto più semplice di quanto si possa pensare! In questo caso, il numero di reti minimo da centrare è pari a due (Over 1.5), il numero massimo è pari a tre (Under 3.5). Dunque, entrate nel vostro sito di statistica preferito e cercate di incrociare i dati in merito alle percentuali di frequenza statistica di queste due tipologie di pronostico.

Per farla breve, è sufficiente individuare le squadre che tendono ad offrire almeno l’Over 1.5 e che, allo stesso tempo, offrono risultati compresi nell’Under 3.5. Procediamo con degli esempi pratici.

Squadra Percentuale di frequenza
1 Hoffenheim 94%
2 Bournemouth 89%
3 Arsenal 89%
4 Manchester United 89%
5 Juventus 87%
6 Paris SG 87%
7 Watford 87%
8 Rennes 84%
9 Chelsea 84%
10 Southampton 84%
11 Fulham 84%
12 Levante 84%
13 Marsiglia 84%
14 Lione 84%
15 Barcellona 84%
16 Roma 84%
17 West Ham 81%
18 Celta Vigo 81%
19 Werder Brema 81%
20 Wolverhampton 81%

*Le squadre con più Over 1.5 (2018/2019) – Top 5 Europa

Squadra Percentuale di frequenza
1 Nizza 95%
2 Leganés 87%
3 Bordeaux 87%
4 Getafe 87%
5 Cagliari 84%
6 Atlético Madrid 84%
7 Alavés 84%
8 Juventus 84%
9 Valencia 81%
10 Wolverhampton 81%
11 Newcastle 81%
12 Athletic Bilbao 81%
13 Real Valladolid 79%
14 Reims 79%
15 Girona 79%
16 Tolosa 79%
17 Etienne 79%
18 Betis 79%
19 Amiens 79%
20 Milan 79%

*Le squadre con più Under 3.5 (2018/2019) – Top 5 Europa

Ne viene fuori che tra queste squadre, le uniche a vantare una percentuale di frequenza molto alta in merito sia all’Over 1.5 che all’Under 3.5 sono il Wolverhampton e la Juventus.

via GIPHY

Come calcolare le statistiche sul Multigol 1-4

Il Multigol 1-4 è l’El Dorado, il paradiso dei cercatori di quote basse utili a moltiplicare il bonus. Il Multigol 1-4 si ritiene centrato ogni volta che al termine dei 90 minuti, la partita in questione ha offerto almeno un goal (Over 0.5) e massimo 4 reti (Under 4.5). Insomma, specie per alcune squadre o allenatori particolarmente guardinghi, si tratta di un esito abbastanza frequente.

Squadra Percentuale di frequenza
1 Lazio in trasferta 100%
2 Wolverhampton in trasferta 100%
3 Monaco in trasferta 100%
4 Cagliari in trasferta 100%
5 Juventus in trasferta 95%
6 Alavés in trasferta 84%
7 Real Valladolid in trasferta 84%
8 Dijon in trasferta 84%
9 Reims in trasferta 79%
10 Newcastle in trasferta 74%

*Le squadre con più Multigol 1-4 (2018/2019) – Top 5 Europa

Schedine con i Multigol – Conclusione

Il Multigol è una tipologia di scommessa molto variegata. È difficile da centrare quando si punta agli intervalli troppo stretti (2-3, 3-4, 4-5), che sono naturalmente i più quotati e i più scommessi dai tipster che adorano puntare pochi spiccioli su multiple molto audaci.

Al contrario, presenta delle percentuali di frequenza a volte altissime quando si punta a centrare intervalli più ampi; in tal caso, la proporzione tra percentuale statistica e quota è spesso più vantaggiosa di quella offerta dal semplice Over 0.5 o dal semplice Under 4.5. In particolare, il Multigol 1-4 è utile quando si stanno cercando quote per fare bonus!

P.S.

Ricordate la differenza tra percentuale di frequenza e calcolo delle probabilità! Qualcuno (Edmond e Jules de Goncourt) diceva che “la statistica è la prima delle scienze inesatte”, forse si riferiva alla probabilità. Ed è per questo motivo che noi di Marathonbet Blog abbiamo scelto un’altra citazione, la quale fa proprio al caso degli appassionati delle scommesse sul calcio!

“La statistica: l’unica scienza che permette a esperti diversi, usando gli stessi numeri, di trarne diverse conclusioni”