Guida alle scommesse sull’automobilismo

1639
scommesse automobilismo

Automobilismo e pronostici studiati

Se siete appassionati di automobilismo e di tanto in tanto volete concedervi una scommessa sulle quattro ruote, la prima cosa da fare è prepararsi affinché lo studio del vostro pronostico possa diventare divertente e consapevole. Dunque, se scommettere a casaccio non vi diverte, ma preferite coltivare qualche competenza utile, fermatevi, e innanzitutto cominciate a formarvi.

 

Terminologia utile per le scommesse sull’automobilismo

Il primissimo consiglio è quello di studiare il significato dei termini più utilizzati, ad esempio nella Formula 1. Conoscerli vi permetterà di collegare i vostri ragionamenti e costruire delle vostre opinioni sulle gare, sui piloti e ad anche sui commenti degli esperti, telecronisti compresi.

Aerodinamica: è una branca della meccanica che studia il moto dei gas e quindi anche dell’aria. Soprattutto nella Formula 1, sono le conoscenze e le tesi di aerodinamica che condizionano la scelta dell’assetto della vettura.

L’aerodinamica è il risarcimento per chi non sa spremere cavalli dal motore

(Enzo Ferrari)

Chicane: ai rettilinei, solitamente segue una serie di curve in sequenza. Ecco cosa si intende con il termine chicane.

FIA: acronimo di Federazione Internazionale dell’Automobile, oggi ha sede a Parigi. È la federazione che organizza i campionati automobilistici più seguiti, parliamo di Formula 1, Rally e Turismo.

Aquaplaning: ne avrete sicuramente sentito parlare durante i corsi tenuti dagli insegnanti di scuola guida e a dire il vero, dovremmo tutti ricordarne benissimo il significato. L’aquaplaning è l’improvvisa perdita di grip della vettura, un termine che finisce spesso inflazionato dai telecronisti durante le gare sotto la pioggia o comunque su asfalto bagnato.

Paddock: è lo spazio delimitato da apposite indicazioni e all’interno delle quali stazionano le scuderie.

Chassis: telaio

Warm-up: riscaldamento pre-gara di 30 minuti. È un momento durante il quale è divertentissimo fare pronostici sull’automobilismo dell’ultim’ora, anzi, è il momento in cui la vostra scommessa studiata potrà incontrare per l’ultima volta la condizione psicologica dei piloti pre-gara.

studiare scommesse automobilismo

Come si studia una scommessa sull’automobilismo

Così come per gli altri sport, c’è una premessa da fare. A gareggiare, durante le competizioni, non ci sono supereroi, ma semplicemente esseri umani con delle straordinarie doti sportive, mentali e caratteriali. A tal proposito, quali sono le lenti di ingrandimento principali attraverso le quali scegliere i tuoi pronostici studiati sull’automobilismo?

Una scommessa studiata, per potersi definire tale, deve aver approfondito ben cinque discipline – magari sei -, che vi permetteranno di studiare la giocata attraverso le seguenti chiavi di lettura. L’analisi tecnica e tattica della scuderia (importantissime soprattutto nella Formula 1), l’analisi della condizione atletica del pilota, la statistica e dulcis in fundo l’analisi psicologica del pilota e di tutto il team.

Il consiglio principale? Se le gare automobilistiche vi appassionano al punto da indurvi a voler diventarne dei cultori, di tanto in tanto, seguite le interviste e le conferenze stampa pre e post gara. Se disporrete di una acuta sensibilità per la psicologia umana, vi verrà più semplice intuire cali di tensione o al contrario, segni di cedimento, che solitamente gli outsider mostrano di fronte ai primi picchi di pressione mediatica.

Secondo consiglio? Non abboccate a chi vi venderà pronostici sicuri sull’automobilismo. Ad oggi esistono software capaci di offrire calcoli statistici interessanti e addirittura calcoli delle probabilità molto intriganti. Ma non sono in commercio software matematici capaci di offrire una interpretazione umana e allo stesso tempo oggettiva delle statistiche.

Questo discorso lo facciamo proprio perché le componenti tecniche, tattiche, atletiche e psicologiche appartengono alla sfera umana e per definizione, sono soggettive. Piuttosto risulta più sincero, intrigante e allo stesso tempo consapevole parlare di pronostici studiati sull’automobilismo.

 

Automobilismo: su cosa scommettere?

Trattandosi di uno degli sport più seguiti, ma non di uno degli sport più popolari, va fatta subito una distinzione tra due tipologie di scommettitore. Gli habitué delle scommesse sull’automobilismo e gli occasionali, quelli che insomma, preferiscono giocare in quanto spinti dall’importanza mediatica dell’evento.

Ad esempio, gli scommettitori occasionali, per la Formula 1, di solito giocano ad indovinare il vincitore del Campionato Piloti, dunque il pilota che vincerà il campionato a fine stagione. Ai nastri di partenza del 2019, il favoritissimo è stato Luis Hamilton a quota 1.90. Quella di Marathonbet risulta essere stata in assoluto una tra le migliori quote offerte dal mercato. Il consiglio è di fare una ricerca e in questo caso, guardare per credere nelle fantastiche quote di Marathonbet.

luis hamilton

Capita spesso che gli occasionali delle scommesse sulla Formula 1 comincino ad appassionarsi. In questo caso, il primo passo è rappresentato spesso dalla scelta di scommettere sul Campionato Costruttori, competizione che tiene conto dei punti messi in serie dalle scuderie. La Mercedes è così tanto davanti a tutti da sembrare il Bayern Monaco di Germania o meglio ancora, data la classifica del campionato italiano di calcio 2018/2019, la Juventus di Serie A.

I più appassionati, cioè coloro che generalmente preferiscono essere definiti gli esperti del betting sull’automobilismo, invece preferiscono concentrarsi su pronostici alternativi, sui mercati speciali della stagione o semplicemente, sulla singola gara. Le scommesse infatti, possono riguardare i tipi più disparati: “Chi guadagnerà più punti tra due piloti”, “Chi vincerà la gara”, “Chi finirà sul podio entro la fine della stagione” e così via.

Se rientrate in questa seconda classe di pronosticatori, il consiglio di Marathonbet Blog è di leggere i consigli suggeriti nell’apposita Guida alle tipologie di scommessa sull’automobilismo.

 

Strategie di betting per l’automobilismo

In questa sessione di consigli per principianti dei pronostici sull’automobilismo, prenderemo come competizione di riferimento la Formula 1. Naturalmente questa lista di suggerimenti non garantisce certo pronostici sicuri, ma permette di scommettere in modo più consapevole e soprattutto di scegliere pronostici studiati. Ecco il riepilogo.

 

Le statistiche sulla Formula 1

Per prima cosa è importante approfondire le statistiche di questo sport, spesso basato molto sui dati. Anche i minimi dettagli potrebbero avere un impatto profondo sull’esito di qualsiasi corsa o della performance di un conducente, in quanto si tratta di uno sport che nel corso degli anni è diventato molto evoluto dal punto di vista sia tecnico che tattico.

Il consiglio dunque è di comparare le quote disponibili sui favoriti con le rispettive statistiche. Infatti, migliorare l’analisi statistica seppur non coincida con la capacità di prevedere il futuro, può comunque rendere più competente la scelta del pronostico.

Ecco i 5 top siti per le statistiche di Formula 1:

  • 4mula1 Stats
  • StatsF1.com
  • AutoSport.com
  • GPHub.com
  • ESPN F1

 

Circuiti preferiti dai piloti

Prima di una gara, vi consigliamo di studiare o comunque di dare un’occhiata alle informazioni sui circuiti di gara in arrivo. Ad esempio, potreste rendervi conto se un determinato pilota preferisce un determinato circuito piuttosto che un altro.

A volte, così come in altri sport, possono offrire degli spunti utili anche la conoscenza dei precedenti, i tabù dei piloti, i record attualmente battuti, e soprattutto i record ancora da battere. Spulciando i siti di approfondimento, potreste scoprire curiosità a volte utilissime per lo studio della scommessa. Ad esempio, lo sapevate che nessun pilota ha vinto il Gran Premio d’Italia a Monza dopo essere partito dall’11° posto in griglia?

circuiti grand prix

 

Formula 1: le anteprime delle gare

Il consiglio è di leggere le classiche anteprime sulle gare. Il blog di Marathonbet, ad esempio, fornisce spesso notizie utili in merito all’analisi psicologica e dunque al morale dei team. Quanto all’analisi psicologica, va detto che spesso viene erroneamente sottovalutata perché rappresenta il campo di studio più umanista e quindi più astratto.

Invece, è utile ricordare che i momenti di ispirazione, l’entusiasmo, il troppo entusiasmo, la determinazione, l’impreparazione di fronte ad un eccesso di pressione mediatica, ecc., rappresentano tutti dei fattori di studio molto più concreti e tangibili di quanto si possa pensare.

 

Pronostici automobilismo: l’importanza del meteo

Il meteo può giocare il suo ruolo nel risultato di un Gran Premio, tant’è che nel betting sull’automobilismo, l’analisi meteorologica può essere aggiunta alle principali chiavi di lettura pre-gara e con una importanza di gran lunga superiore rispetto agli altri sport outdoor.

La pioggia ha prodotto alcuni degli episodi che oltre ad essere rimasti nella storia di questo sport, hanno sorpreso i pronostici oltre che i piloti stessi. I più appassionati ricorderanno magari che in occasione del Gran Premio del Belgio del 1998, una tempesta generò caos in pista e si concluse con la squadra Jordan con in pugno la sua prima vittoria in gara.

 

I meteo preferiti dai piloti

Ci sono piloti che rispetto ad altri, viaggiano meglio in condizioni bagnate o variabili. Se seguite la Formula 1, sapete sicuramente che la coppia di Mercedes composta da Hamilton e Button, nel recente passato, si è distinta per essere stata tra le migliori sotto la pioggia o comunque in condizioni meteo variabili.

condizioni meteo f1

Posizione sulla griglia

La posizione sulla griglia per alcuni circuiti del Grand Prix può avere un ruolo effimero, per altri può essere condizionante ai fini della vittoria. Ad esempio, la pista di Monaco, notoriamente tortuosa e ventosa, che rende difficili i sorpassi – soprattutto quelli più avventati – in realtà offre una sola vera occasione di sorpasso nel giro. Al contrario, il Gran Premio del Canada offre tantissime aree di sorpasso ai piloti.

 

Studiare i tempi sul giro

Questa prospettiva di studio consente allo spettatore la prima intuizione su ulteriori aggiornamenti dell’auto, il ritmo su un nuovo circuito e il modo in cui il pilota sta gestendo il suo weekend di gara. Un infortunio, un guasto meccanico o un incidente, in questi momenti di gara potrebbero avere un impatto negativo sul resto del Grand Prix e far perdere tempo ai piloti.

Lo studio dei tempi sul giro durante queste sessioni può offrire anche una prospettiva teorica sul tempo con cui i piloti potranno partire quando si tratta di qualifiche per la F1 del sabato. A proposito di week end…

Ogni tanto, la domenica, mi chiedo chi me lo faccia fare a recarmi su un circuito a correre come un imbecille senza sapere se poi alla sera tornerò a casa

(Jody Scheckter)

 

Guida alle scommesse sull’automobilismo: conclusioni

Nell’era moderna la Formula 1 è considerata più prevedibile e quindi più noiosa rispetto al passato. Questo perché si è puntato tantissimo sulla tecnologia avanzata, di conseguenza le gare sembrano una questione tecnica prima ancora che tattica e psicologica. Tutto questo però, rappresenta un possibile vantaggio per chi, di tanto in tanto, vuole scommettere su questo sport.

È un bravissimo ragazzo, ma se gli chiedi che ore sono, ti dirà come è stato costruito il suo orologio

(Mario Andretti a proposito del suo meccanico Clint Brawner)

scommesse formula 1

Ricapitolando, i pronostici studiati sull’automobilismo ed in particolare i pronostici sulla Formula 1, sulla carta offrono maggiori possibilità di successo teorico rispetto ai pronostici studiati su altri sport. Questo perché la componente soggettiva – cioè umana -, seppur ovviamente molto presente, sembra quasi che incida sempre meno sul risultato finale.

Dunque, più che affidarvi solo al vostro istinto, provate ad acuire il fiuto, ma studiate! Potete farlo a piccoli passi, ma già da subito, già da ora. Ad esempio, in vista degli aggiornamenti del motore in agosto, assicuratevi di verificare quale tipo di aumento del differenziale di tempo ci si aspetta da ciascuna squadra.

Quando voglio andare più veloce non c’è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un po’.

(Jim Clark)

Dunque, per raccogliere informazioni, non procedete a casaccio, ma concentratevi su quelle sulla carta più utili!

La recensione sulle scommesse sull’Automobilismo

Caratteristica Recensione
Varietà di quote DISCRETA
Disponibilità di statistiche DISCRETA
Affidabilità statistica BUONA
Frequenza sui palinsesti SUFFICIENTE
Facilità di studio DISCRETA