Fantacalcio, consigli e probabili formazioni – [8 giornata]

I nostri consigli settimanali su chi schierare in campo al Fantacalcio: probabili formazioni e possibili sorprese della prossima giornata di Serie A.

112
Fantacalcio, i nostri consigli settimanali

Gli appassionati di sport della nostra sezione, così da sempre attenti alle novità provenienti dalla mondo del calcio e non solo, si divertono spesso a mettersi alla prova nel duplice ruolo di esperti di scommesse calcistiche e fantallenatori. Le due cose non sono poi così lontane: sin dal momento dell’asta infatti, diventa fondamentale possedere doti necessarie anche nel pronostico sportivo: sangue freddo e razionalità, ma anche istinto e passione. Ogni esperto di fantacalcio lo sa, è importante costruire la squadra giusta, non necessariamente la più forte. Ecco perché diventa cruciale tenersi costantamente informati. Qui ti offriamo i migliori consigli fantacalcio del weekend con tante notizie aggiornate su probabili formazioni ed i migliori giocatori da schierare in campo per la prossima giornata di campionato.

Consigli Fantacalcio. Chi schierare in campo?

Dopo la sosta nazionali, il turno di Serie A potrebbe regalarsi diverse sorprese. Come ampiamente descritto nella nostra sezione dedicata ai pronostici settimanali sul campionato italiano di calcio, Lazio, Atalanta e Inter, più che Juventus, potrebbero inconsciamente essere distratte dagli imminenti impegni di Champions. Laddove non ci siano già assenze certe, quindi, alcune seconde linee potrebbero subentrare in soccorso dei fantallenatori, i quali potrebbero optare anche per giocatori normalmente panchinari, ma che tra turnover e defezioni, potrebbero avere i novanta minuti garantiti. Le squadre di bassa classifica possono dare interessanti risposte in questo senso.

Probabili formazioni ottavo turno Fantacalcio

Andiamo a vedere nel dettaglio le probabili formazioni di Serie A previste per la prossima giornata, con i possibili titolari e consigli sui migliori giocatori da schierare in campo per la prossima giornata.

Crotone-Lazio, sabato 21 novembre ore 15.00

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pedro Pereira, Zanellato, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Akpa Akpro, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa.

Nonostante i dubbi della vigilia e la non certo perfetta forma fisica non si può fare a meno di Immobile, che torna a far sperare i suoi fantallenatori. In una gara che vede favoriti i biancocelesti, non possono essere tenuti in panca nemmeno Luis Alberto e Correa. In difesa, Acerbi è obbligatorio, visto lo splendido stato di forma del centrale mancino. E se la Lazio dovesse distrarsi in vista delle fatiche europee? Possibile. Se ci credete, consigliamo di puntare sull’attacco calabrese.

🧐 Da tenere d’occhio: Nwankwo Simy. L’attaccante nigeriano si esalta con le grandi. Al momento finalizza il 50% dei gol del Crotone, ed è rigorista. La domanda è: perché no?


Spezia-Atalanta, sabato 21 novembre ore 18.00

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Erlic, S. Bastoni; Maggiore, M. Ricci, Pobega; Agudelo, Nzola, Gyasi.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Lammers.

Il ritorno di Gollini tra i pali atalantini è una bella notizia per tutti coloro che erano riusciti ad accaparrarsene le prestazioni durante l’asta dello scorso ottobre. In avanti, per motivi di turnover, Ilicic potrebbe fare posto a Miranchuk.

🧐 Da tenere d’occhio: M’Bala Nzola. Reduce da una doppietta nel successo di Benevento durante l’ultima apparizione ligure. Ha il piede caldo: sfruttate l’occasione! Il secondo

🧐 Da tenere d’occhio: Sam Lammers. L’attaccante olandese, “entusiasta di Gasperini” ha forse la sua grande occasione. Perché non dargli fiducia?


Juventus-Cagliari, sabato 21 novembre ore 20.45

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; De Ligt, Demiral, Danilo; Cuadrado, McKennie, Rabiot, Alex Sandro; Kulusevski; Morata, C. Ronaldo.

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Klavan, Pisacane; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone.

Dopo il pari deludente dell’ultimo secondo subito con la Lazio, i bianconeri non vogliono lasciare nulla al caso per tornare in vetta a quella classifica che dominano da anni. Morata e Ronaldo sono i nomi facili, così come Kulusevski. Il ritorno di De Ligt è ossigeno puro per i suoi allenatori. Tra i sardi, conviene sempre sperare nel rigorista Joao Pedro.


Fiorentina-Benevento, domenica 22 novembre ore 12.30

FIORENTINA (4-2-3-1): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Ger. Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar; Callejon, Castrovilli, Ribery; Vlahovic.

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Glik, Caldirola, Letizia; Ionita, Schiattarella, Dabo; R. Insigne, Sau; Lapadula.

Il ritorno di Prandelli non cambia i riferimenti: Castrovilli è ancora l’uomo giusto su cui puntare, con le sue 4 reti e l’assist finora realizzati. Ribery potrebbe ritrovare nuova linfa. Scommetteremmo anche sulla voglia di gol di bomber Lapadula, finora utile risorsa per i campani.

🧐 Da tenere d’occhio: Dusan Vlahovic, che magari con il nuovo allenatore potrebbe vivere di nuovi stimoli.


Welcome Bonus
Scopri il nostro bonus di benvenuto!

Verona-Sassuolo, domenica 22 novembre ore 15.00

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Magnani, Dawidowicz; Cetin, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak, Zaccagni; Kalinic.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, G. Ferrari, Rogerio; Maxime Lopez, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori.

In una partita che promette spettacolo, i veronesi possono affidarsi a Barak, in questo momento il valore aggiunto scaligero, grazie alla doppietta al Benevento e alla preziosa rete al Milan. Occhio anche a Kalinic, alla ricerca del suo primo timbro stagionale. Per gli ospiti, puntiamo sullo stato di forma del trio offensivo, in particolare di Berardi, fresco goleador azzurro in settimana.

🧐 Da tenere d’occhio: Giacomo Raspadori, già autore di un ottimo match a Napoli. Vive un ottimo stato di forma, e potrebbe trovare la rete al Bentegodi. Se lo avete come terzo attaccante, date fiducia al ragazzo.


Inter-Torino, domenica 22 novembre ore 15.00

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez.

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Nkoulou, Lyanco, R. Rodriguez; Meitè, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Belotti.

Chi può aiutare Conte a ritrovare la gioia? Lukaku è il nome solito, ma anche Martinez può tornare a trovare quella continuità tanto agognata dallo scorso anno. Il Toro ripone sempre le sue speranze in Belotti

🧐 Da tenere d’occhio: Arturo Vidal. Non è scontato che venga schierato dai suoi fantallenatori, viste le sue recenti non brillantissime prestazioni nerazzurre. La settimana con la nazionale cilena 🇨🇱 è stata però eccezionale in termini di reti (ben 3 in 2 partite).


Roma-Parma, domenica 22 novembre ore 15.00

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibanez, Juan Jesus; Karsdorp, Cristante, Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Borja Mayoral.

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi, B. Alves, Gagliolo, Giu. Pezzella; Cyprien, Hernani, Kurtic; Kucka; Inglese, Gervinho.

Il Parma si affida alle ripartenze dell’ex Gervinho, che in partite come queste merita di essere sempre messo in campo. Nella Roma è fondamentale che coloro che abbiano Mkhitaryan al fantacalcio lo schierino, ancora di più vista l’assenza di Dzeko.


Sampdoria-Bologna, domenica 22 novembre ore 15.00

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Regini; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; G. Ramirez, Quagliarella.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Denswil; Svanberg, Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.

La certezza del momento è tornata Quagliarella: già 4 reti per lui. Nel Bologna, sappiamo che Barrow è il nome su cui puntare. Non pochi allenatori, ne siamo certi, hanno acquistato il suo cartellino. Ha segnato 2 reti al Cagliari ed è in un buon momento.


Udinese-Genoa, domenica 22 novembre ore 18.00

UDINESE (3-4-3): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger-Larsen, De Paul, Arslan, Ouwejan; Pussetto, Okaka, Deulofeu.

GENOA (4-3-1-2): Perin; Biraschi, Goldaniga, Bani, Lu. Pellegrini; Lerager, Badelj, Rovella; Zajc; Pandev, Scamacca.

Se il Grifone si affida a Pandev, fresco eroe della Macedonia del Nord appena portata agli Europei, l’Udinese si basa sul talento di De Paul e sulla buona forma di Okaka.

🧐 Da tenere d’occhio: Gerard Deulofeu. Finora il suo rendimento è stato assai deludente. Dategli un’altra chance, potrebbe essere il momento propizio.

🧐 Da tenere d’occhio: Gianluca Scamacca. Le sue prestazioni in under 21 parlano chiaro, con 4 gol nelle ultime 2 partite.


Napoli-Milan, domenica 22 novembre ore 20.45

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, T. Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.

Lo sappiamo: molti di voi hanno comprato Mertens ricordando le sue prolifiche prestazioni nelle passate stagioni. Adesso, con la probabile assenza di Osimhen, “Ciro” potrà tornare al centro dell’attacco, ruolo che lo esalta di più. In grande spolvero anche Insigne, che torna al San Paolo dopo le belle prestazioni in nazionale. Superfluo consigliare di puntare su Ibra (già ad 8 reti segnate!).

Scopri la nostra pagina Telegram, con tanti consigli utili per scommettere!