Toronto e Warriors verso la finale NBA

555

Si sono concluse le due finali di Conference, che hanno decretato Toronto Raptors e Golden State Warriors come le due squadre che si giocheranno la finale Nba 2019. Mentre i Warriors hanno fatto cappotto contro i Portland 4-0, più combattuta è stata l’altra finale che ha visto i Raptors, dopo aver perso le prime due partite, vincere quattro partite di fila.

GOLDEN STATE WARRIORS

La squadra californiana dopo aver perso due incontri contro i Los Angeles Clippers e anche contro i Rockets, ha vinto senza lasciare neanche un incontro al Portland Blazers. Solamente l’ultima partita è stata combattuta e vinta 119-117 dopo un tempo supplementare. Per il quinto anno consecutivo i Golden State Warriors vincono la Western Conference e approdano alle Nba Finals. Le luci della ribalta, per queste partite, le conquista ancora una volta Steph Curry. Nell’ultima delicata partita, in assenza di Kevin Durant, è ancora la stella dei Warriors a trascinare i suoi con 37 punti, 13 rimbalzi e 11 assist. Un solido contributo arriva anche da Draymond Green, con uno score di tutto rispetto, 18 punti, 14 rimbalzi e 11 assist. Per i BlazersLillard e McCollum insieme regalano 54 punti alla propria squadra. Sulla lavagna di Marathonbet, la squadra allenata da Steve Kerr è la netta favorita della grande finale.

TORONTO RAPTORS

Più in bilico sono state invece le sei partite disputate tra i Toronto Raptors e i Milwaukee Bucks. Dopo le due sfide, vinte dai Bucks, neanche il più ottimista dei tifosi avrebbe immaginato una serie di quattro vittorie consecutive. Anche nell’ultima gara, il trascinatore che ha regalato la vittoria della finale di Conference a Est è stato Kawhi Leonard. La serie è stata culminata in una gara-6, stupenda per i canadesi, che di fronte al loro pubblico hanno raggiunto il grande traguardo stagionale. Il punteggio finale è stato di 100-94, con il solito Leonard a condurre le danze. Adesso Toronto andrà alla ricerca dell’impresa, quella di fare lo sgambetto ai Warriors che sembrano essere di un altro livello. Ma come diceva il grande Trap, “non dire gatto se non ce l’hai nel sacco”, e i Raptors, squadra arcigna, e solida in difesa, daranno sicuramente del filo da torcere ai favoriti Warriors. Si parte nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 maggio, con i Raptors che giocheranno in casa le prime due sfide. Per i Warriors, arrivati per la quinta vota consecutiva in finale, è una sfida con un avversario inedito e meno squilibrata di come si possa pensare.

CALENDARIO ED ORARI DELLA FINALE NBA

Gara-1: Toronto Raptors-Golden State Warriors, nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 maggio, ore 3.00
Gara-2: Toronto Raptors-Golden State Warriors, nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno, ore 2.00
Gara-3: Golden State Warriors-Toronto Raptors, nella notte tra mercoledì 5 e giovedì 6 giugno, ore 3.00
Gara-4: Golden State Warriors-Toronto Raptors, nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 giugno, ore 3.00
*Gara-5: Toronto Raptors-Golden State Warriors, nella notte tra lunedì 10 e martedì 11 giugno, ore 3.00
*Gara-6: Golden State Warriors-Toronto Raptors, nella notte tra giovedì 13 e venerdì 14 giugno, ore 3.00
*Gara-7: Toronto Raptors-Golden State Warriors, nella notte tra domenica 16 e lunedì 17 giugno, ore 2.00