La Coppa Italia entra finalmente nel vivo con Inter-Napoli e Milan-Juventus

Cosa dobbiamo aspettarci da questi due big match?

434
Cosa dobbiamo aspettarci da questi due big match?

I match di semifinale della coppa nostrana sono il meglio che il panorama pallonaro italiano possa oggi offrire!

Mancano ormai pochi giorni alle partite di semifinale di Coppa Italia, che vedranno l’Inter di Conte sfidare il Napoli di Gattuso e la Juventus di Sarri duellare con il Milan di Pioli, e noi amanti dei classici big match di football possiamo finalmente tirare un sospiro di sollievo visto che l’attesa sta davvero per finire. Queste quattro società blasonate, grandi nobili della storia del calcio italiano, avranno la possibilità, fin dalla gara di andata, di provare ad ipotecare il passaggio del turno che significherebbe finalissima di metà maggio. Certo, ci vorrebbe una prestazione a dir poco “monstre” per garantirsi una sfida di ritorno tutta in discesa, e questo noi non lo crediamo. Dal nostro punto di vista le squadre che si qualificheranno per l’atto conclusivo della competizione saranno sicure di essere passate solo dopo 180 minuti di gioco in cui ne vedremo delle belle. Al di là del valore e della qualità dei team in lotta per aggiudicarsi questa Coppa Italia 2019-2020, ciò che potrebbe fare la differenza sarà l’approccio che i protagonisti avranno durante le doppie sfide; le formazioni che riusciranno a trionfare saranno quelle che useranno il “cervello”, ossia eviteranno di forzare le giocate, di scoprirsi in contropiede e di attaccare all’arma bianca. Il tempo a disposizione per raggiungere la città di Roma in tarda primavera è tanto e farsi prendere dalla frenesia sarebbe l’errore più grande che potrebbero commettere Inter, Napoli, Milan e Juventus. Attraverso un approccio all’insegna della calma e dell’intelligenza tattica, nessuna squadra partirà già battuta in partenza. Tuttavia, come in tutte le competizioni sportive, esistono, almeno sulla carta, formazioni che hanno i pronostici dalla loro parte. E questo è ovviamente anche il caso delle grandi di Serie A che partecipano alle semifinali di Coppa Italia. Chi sono dunque le favorite?


Inter e Juventus leggermente favorite, ma solo leggermente…

Siamo giunti, in un battibaleno e senza nemmeno accorgercene, alla fase più interessante di questa Coppa Italia che vedrà in scena 4 big del calcio nostrano come Inter, Napoli, Milan e Juventus. Questi team, che faranno di tutto per poter disputare la tanto sospirata finale di maggio, si sfideranno durante 180 palpitanti minuti di grande calcio. Sebbene nerazzurri e bianconeri partano leggermente favoriti, rispettivamente contro gli azzurri e i rossoneri, non è da escludere che il pronostico possa capovolgersi. Perché affermiamo ciò? Perché, sebbene la rosa della Beneamata e della Vecchia Signora siano oggettivamente superiori a quelle degli avversari, è innegabile come il Diavolo ed il Ciuccio abbiano ripreso a “volare” dopo un periodo di stagione in cui spesso soccombevano. Se il gruppo di Pioli prima non era in grado di segnare e subiva la manovra di qualsiasi avversario, oggi, grazie anche all’inserimento di Ibra, la musica è cambiata. Lo stesso dicasi dell’armata di Gattuso che, dopo aver conosciuto il sapore amaro della sconfitta soprattutto a causa di imbarazzanti amnesie difensive, sta ora cominciando a riprendere confidenza con il vocabolo vittoria. Come potete comprendere voi stessi, Inter e Juventus sono sì leggermente favorite, ma solo leggermente. Al campo l’ardua sentenza.


Inter vs Napoli: due squadre che non amano difendere

Inter e Napoli arrivano alla doppia sfida di Coppa Italia dopo aver eliminato rispettivamente la Fiorentina e la Lazio. I nerazzurri, grazie ai goal di Candreva e di Barella hanno avuto la meglio sulla Viola pur soffrendo, mentre gli azzurri, con Insigne, hanno castigato la stratosferica Lazio di quest’anno durante un match sicuramente stregato per la formazione di Inzaghi. Il confronto tra l’Internazionale e la Società Sportiva Calcio Napoli si prospetta scoppiettante poiché sia Conte sia Gattuso non amano giocare per difendersi ma per imporre il proprio credo calcistico. Grazie a meravigliosi e superbi interpreti del gioco del pallone come Mertens e Lukaku, le emozioni non mancheranno di certo.


Milan vs Juventus: una squadra in ripresa contro una corazzata inaffondabile

Milan vs Juventus sarà il tipico duello tra una squadra finalmente in ripresa, i rossoneri, ed una corazzata inaffondabile, i bianconeri. Il recente cammino delle due formazioni in questo torneo parla chiaro: il Diavolo per potersela giocare con la Vecchia Signora ha sì vinto per 4 a 2 contro il Torino, ma con grande difficoltà e solo dopo i tempi regolamentari, mentre la Juve ha passeggiato con la Roma che l’ha spaventata quando la partita era già praticamente compromessa. Se dovessimo esprimerci prendendo in considerazione solamente tale pensiero, il big match non dovrebbe offrire insidie per il gruppo di Sarri. Noi invece preferiamo diffidare delle scorciatoie interpretative perché sappiamo che nel calcio tutto può succedere.