Basket, Eurolega: Milano sfida il Fenerbahce di Datome. In NBA dominano Lakers e Bucks

Ecco lo stato di forma delle squadre di Eurolega e la situazione in NBA a poche settimane dall’inizio dei playoff

166
Pronostici delle prossime gare in Eurolega e in NBA

Sarà Madrid il campo principale della ventunesima giornata della stagione regolare di Eurolega. Nella capitale spagnola arriva la squadra leader del torneo continentale, l’Anadolu Efes Istanbul, che affronterà proprio i blancos, secondi in classifica con due partite vinte in meno rispetto alla compagine turca.

La squadra di Ergin Ataman è in un periodo di forma superlativo, avendo vinto le ultime cinque gare di fila, con uno Shane Larkin inarrestabile (eletto miglior giocatore delle ultime tre giornate in Eurolega) pronto a prendersi anche l’arena di Madrid. L’Efes, dunque, dopo aver già vinto in stagione sui campi di Barcellona, Valencia e Vitoria, sfiderà il Real Madrid che è reduce da due sconfitte di fila (contro il Khimki Mosca e il CSKA Mosca). I turchi proveranno a centrare il poker di vittorie in terra spagnola contro una squadra, il Real Madrid, che deve a tutti i costi riscattarsi dopo le prove opache contro le due compagini di Mosca. Riuscire a fermare, o quanto meno a limitare, le giocate offensive di Larkin, cosa che nessuna squadra è stata in grado di fare nel recente passato, è l’obiettivo principale per coach Pablo Laso e i suoi uomini, in un match che potrebbe stravolgere e non poco gli equilibri del torneo.

L’AX Armani Exchange Milano, invece, sarà protagonista in trasferta a Istanbul contro il Fenerbahce, dove si deciderà gran parte della stagione dell’Olimpia. I padroni di casa, undicesimi in classifica e attualmente fuori (clamorosamente) dai playoff, proveranno a risalire la china dopo aver perso in casa nell’ultimo turno contro il Barcellona. Milano scenderà in campo con la consapevolezza di aver già battuto i campioni d’Europa del 2017 in questa stagione e una seconda vittoria contro Gigi Datome e compagni potrà effettivamente dare agli uomini di Ettore Messina un vantaggio di quattro partite proprio sui rivali turchi. Sul parquet di Istanbul si sfideranno nuovamente Nando de Colo e Sergio Rodriguez, protagonisti la scorsa stagione della vittoria dell’Eurolega con il CSKA Mosca.

Un’altra sfida da seguire con molta attenzione sarà quella tra il Valencia, settimo in classifica, e il CSKA, quarto. La squadra spagnola si è oramai rinfrancata dalla partenza choc di inizio stagione (cinque sconfitte nelle prime cinque uscite), riuscendo a vincere sei delle ultime otto partite disputate, centrando così il piazzamento playoff. Le ultime due, in particolare, sono arrivate sui difficili campi di San Pietroburgo e del Khimki. Adesso il Valencia ha la possibilità di mettere a segno una straordinaria tripletta in terra russa, con l’ennesimo viaggio nella capitale dell’ex stato sovietico.

Dall’altra parte dell’oceano, in NBA, continua il dominio dei Los Angeles Lakers di LeBron James nella Western Conference. Saranno ben dodici le partite previste nella notte italiana tra mercoledì e giovedì nel campionato di basket più importante del mondo, tra cui spicca il duello chiave in ottica playoff tra gli Houston Rockets e i Denver Nuggets.

Il miglior record di vittorie dell’intera lega resta ancora saldamente nelle mani di Giannis Antetokounmpo e dei suoi Milwaukee Bucks, che guidano la Conference ad Est davanti ai Miami Heat, Toronto Raptors e i Boston Celtics. I Bucks hanno messo a segno vittorie pesanti negli ultimi giorni (come quella contro Boston), trascinati da un Antetokounmpo che ormai sembra essere diventato immarcabile. Da sottolineare a Ovest la risalita dei Los Angeles Clippers che hanno vinto quattro delle ultime cinque uscite, grazie ai punti segnati dal leader della franchigia californiana Kawhi Leonard (180 nelle ultime cinque gare). E, contando il prossimo rientro dall’infortunio da parte di Paul George, i Clippers si candidano ad essere la vera squadra da battere, non solo ad Ovest ma anche nei playoff.