Premier League 2019/2020, la prima giornata

233

Venerdì 9 agosto inizia la Premier League 2019/2020: per chi vuole cimentarsi a fare pronostici su Marathonbet, Manchester United – Chelsea è sicuramente la sfida più gettonata, ma da non sottovalutare anche West Ham – Manchester City e Tottenham – Aston Villa. Il campionato inglese parte fortissimo e lo fa con il Liverpool che inaugura la stagione col Norwich City. Subito una grande occasione per Alisson, Salah e Firmino per riprendersi dalla sconfitta ai calci di rigore contro il Manchester City nella Community Shield. Per la sfida a distanza, i Reds inaugurano la regular season con il match in casa di venerdì 9 agosto alle 21:00 contro il Norwich, mentre sabato alle 13:30 i Citizens scendono in campo nella trasferta ben più impegnativa in casa del West Ham.

La giornata di sabato 10 agosto offre tante possibilità di spettacolo per gli amanti del calcio. Se i due top team, Liverpool e Manchester City, sembrano favoritissimi nei due scontri di inaugurazione, il Bournemouth incontra in casa lo Sheffield United sul quale dovrebbe avere la meglio. Grande equilibrio nella partita tra Burnley e Southampton che potrebbe finire con un ricco pareggio e anche Crystal Palace – Everton sembra aperta a tantissime possibilità, ma con gli ospiti pronti a fare il colpaccio. Non dovrebbe incappare in difficoltà in casa il Watford e a chiudere le sfide del sabato c’è il Tottenham ampiamente favorito sull’Aston Villa che, però, ha speso sul mercato la bellezza di 150 milioni prendendosi Wesley, Douglas Luiz, Targett, Konsa, Nakamba, Trezeguet, Heaton, Engels e Jota.

Domenica 11 agosto un altro programma ricchissimo. Test fondamentale per il Leicester che riceve il Wolverhampton, mentre l’Arsenal ha probabilmente lo scontro più duro tra le mura del Newcastle United. Alle 17:30, poi, ecco la super sfida che il calendario offre subito alla prima giornata tra il Manchester United di Solskjaer e il Chelsea di Frankie Lampard, attorno al quale c’è un’ovvia, grande curiosità. Tuttavia, il mercato della Premier si chiude l’8 di agosto e se il maxi-scambio tra Manchester e Juventus andasse in porto, i valori potrebbero essere stravolti. Parliamo di pezzi da novanta come Lukaku e Pogba che potrebbero essere rimpiazzati da Mandzukic, Dybala o anche Matuidi. Intanto sono arrivati Wan Bissaka, James e Maguire, quest’ultimo costato 87 milioni di euro. Nei Blues manca Hazard venduto a 100 milioni al Real Madrid. In ingresso soltanto alcuni prestiti come Batshuayi e Bakayoko. Difficile colmare la perdita.