Liga, l’Atletico Madrid tenta la prima fuga

50

Dopo la sosta per le qualificazioni agli Europei 2020, riparte il campionato spagnolo con un’unica squadra in testa alla classifica, l’Atletico Madrid. Passate tre giornate dall’inizio della nuova stagione di Liga, gli uomini di Simeone hanno raccolto 9 punti con tre vittorie, tutte ottenute con un solo gol di scarto, confermando di essere una squadra che non molla mai.

Nell’ultima partita casalinga contro l’Eibar, i madrileni si erano trovati sotto di due gol dopo soltanto 20 minuti, ma dopo le reti di Joao Felix e Vitolo, al 90° Thomas ha regalato i tre punti che portano al comando solitario l’Atletico. Al secondo posto a due punti dalla capolista troviamo il Siviglia, fermato in casa a pochi minuti dallo scadere dal Celta e l’Athletic Bilbao, vera sorpresa iniziale di questo campionato.

Le due favorite per la vittoria della Liga, Real Madrid e Barcellona, sono partite con il freno tirato. La formazione allenata da Zidane, dopo la vittoria all’esordio, ha raccolto soltanto due pareggi con Valladolid e Villareal, l’ultimo agguantato in “zona Cesarini” con una doppietta di Bale.

Ancora peggiore la partenza del Barcellona, che ha raccolto soltanto 4 punti, l’ultimo pareggio ottenuto sul campo dell’Osasuna, ha dimostrato per l’ennesima volta che le assenze di Messi e Suarez pesano tanto, ed è importante per la squadra di Valverde recuperarli il prima possibile, anche in vista degli impegni di Champions League. In fondo alla classifica il Leganes non ha ancora raccolto il primo punto, mentre l’Espanyol deve ancora segnare il suo primo gol in questa stagione.

Il prossimo turno ci offre incontri interessanti come Barcellona – Valencia e Real Madrid – Levante, mentre la capolista è di scena sul campo del Real Sociedad. Per chi vuole cimentarsi nel fare pronostici sulla lavagna di Marathonbet, la settimana prossima inizia anche la fase a gironi della Champions League e risultati inaspettati in campionato potrebbero essere all’ordine del giorno per le squadre qualificate, che dovranno fare sicuramente un turn-over importante.

 

LA CLASSIFICA

Dati presi da Google