Calcio Europa, Juve sconfitta e Inter prima: sorride la Lazio. In Spagna vincono Real Madrid e Barcellona

I top e i flop del weekend calcistico in Italia, Spagna e Inghilterra

354
Risultati del fine settimana nei campionati maggiori d’Europa

Il maltempo nella parte continentale dell’Europa ha fermato diverse partite previste nei campionati di Inghilterra, Olanda e Germania. In Premier League, il match tra il Manchester City e il West Ham è stato posticipato a causa dell’impraticabilità del rettangolo di gioco dello stadio Etihad e, dunque, destinato a giocarsi più avanti. Complici anche i replay di FA Cup, disputati in settimana, la ventiseiesima giornata del massimo campionato inglese (che nell’ultimo weekend osservava ufficialmente una giornata di sosta) ha visto giocare solo tre match. Tra questi, importante successo casalingo dello Sheffield United contro il Bournemouth (2-1) che lancia le “blades” al quinto posto della classifica di Premier League, in piena zona europea.


Continua a vincere anche l’Everton di Carlo Ancelotti che nel weekend ha battuto 3-1 il Crystal Palace (terza vittoria nelle ultime cinque giornate per i “toffees”): con quest’ultimo successo, l’altro club di Liverpool si è portato al settimo posto, ad un solo punto dal sesto posto (e, dunque, dall’Europa League) occupato dal Tottenham di Jose Mourinho. Nel prossimo fine settimana, si completerà il quadro della ventiseiesimo turno, con il Liverpool capolista che andrà a giocare fuori casa contro il Norwich, ultimo in classifica e destinato ormai a tornare in Championship dopo appena un anno di permanenza in massima serie.


A dodici giornate dalla fine, i Reds di Jurgen Klopp hanno ventidue punti di vantaggio sul Manchester City secondo e, di questo passo, potrebbero chiudere (anche per la matematica) il discorso scudetto già nel prossimo mese di marzo. Senza dimenticare che martedì 18 febbraio riprenderà la Champions League con il Liverpool impegnato a Madrid contro l’Atletico del Cholo Simeone nel match valido per gli ottavi di finale (e tutte le altre tre squadre di Premier League ancora in gioco).


una coreografia della curva del Milan allo stadio San Siro

Dall’Inghilterra voliamo in Italia dove Verona è diventata “fatale” anche per la Juventus, caduta al Bentegodi nell’ultimo turno (2-1). La sconfitta contro l’Hellas è la terza in stagione per i campioni d’Italia, la seconda nelle ultime tre gare giocate in campionato dagli uomini di Maurizio Sarri, finito nel mirino delle critiche dopo l’ultima disfatta. Ne ha approfittato la Lazio di Simone Inzaghi che, grazie ad un gol di Felipe Caicedo a Parma, si è portata ad un solo punto dalla capolista.


Il risultato più importante in termini di classifica arriva dal big match di giornata, con l’Inter di Antonio Conte che ha battuto 4-2 in rimonta il Milan in un combattutissimo derby di Milano. Con questa vittoria, i nerazzurri si sono riportati al primo posto (in coabitazione con la Juventus). La corsa scudetto in Serie A è diventata a tutti gli effetti un affare a tre: nel prossimo turno, saranno proprio Lazio e Inter le due protagoniste di giornata, con il big match dell’Olimpico che deciderà chi tra i biancocelesti e i nerazzurri potrà continuare nella corsa scudetto contro la Juventus.


Intanto, si conferma l’Atalanta che, vincendo 2-1 a Firenze, ha cementato il suo quarto posto mentre la Roma è piena crisi, dopo la sconfitta rimediata all’Olimpico contro il Bologna: i giallorossi sono scivolati al quinto posto, fuori dalla zona Champions League, a tre punti dagli orobici di Gian Piero Gasperini che affronteranno proprio nel prossimo turno. Intanto, nuovo scivolone del Napoli: dopo le belle ed importanti vittorie contro la Sampdoria e la Juventus (e la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia ai danni della Lazio), la formazione di Gennaro Gattuso è caduta al San Paolo contro la neopromossa Lecce (3-2). Nel prossimo turno, i partenopei giocheranno alla Sardegna Arena contro il Cagliari.


Chiudiamo il nostro tour in Spagna con il Real Madrid che, dopo l’eliminazione in Coppa del Re per mano della Real Sociedad, è ripartito in quarta in campionato, superando a Pamplona 4-1 l’Osasuna. Vittoria in rimonta di vitale importanza anche per il Barcellona che, successivamente alla sconfitta in Coppa del Re contro l’Athletic Bilbao, si è imposto a Siviglia contro il Betis, mantenendo inalterato il distacco di tre punti dalle merengues. E nel prossimo turno il Barcellona affronterà il Getafe terzo e a meno sette proprio dai blaugrana. Il Real Madrid giocherà in casa contro il Celta Vigo mentre l’altro big match di giornata sarà quello del Mestalla tra il Valencia e l’Atletico Madrid, partita chiave in ottica Champions League.