NBA – Arrivano i primi verdetti

0
102

Incominciano ad arrivare i primi verdetti dei quarti di finale della Nba. Il primo è approdato dai Milwaukee, che dopo aver perso la gara contro i Boston Celtics hanno rialzato la testa e inflitto quattro vittorie consecutive alla squadra guidata da Stevens.
La gara 5 è stata dominata dai Milwaukee: i Celtics avevano iniziato male e la squadra, insieme al coach Stevens, se la prende con alcune decisioni arbitrali a favore dei Bucks, mentre Al Horford si è preso il tecnico prima della ripresa. Il risultato finale si è fermato 116-91 e il Milwaukee ha portato ben sette giocatori in doppia cifra. La parte del leone come sempre, è stata di Giannis Antetokounmpo, 20 punti 8 assist e 8 rimbalzi. Il Milwaukee si è presa la rivincita, dopo l’eliminazione in gara 7 proprio per mano dei Boston, in una serie molto più combattuta.

I GOLDEN STATE VINCE GARA 6

Per il quinto anno consecutivo, i Golden State Warriors volano in finale di Conference, grazie alla vittoria in gara 6 contro Huston, con il risultato di 118 -113. Anche senza Kevin Durant, infortunatosi in gara 5, i campioni in carica dell’Nba hanno trovato in Curry (33 punti) e Klay Thompson (27 punti), i due trascinatori. A nulla sono serviti i 35 punti di James Harden, per portare la sua squadra in gara 7. I Golden State Warriors hanno vinto tre degli ultimi quattro titoli NBA e si presentano favoriti anche in questa stagione.

PORTLAND IN FINALE NELLA CONFERENCE OVEST

Una gara 7 decisa all’ultima azione ha portato in finale Portland nella Conference Ovest, battendo in trasferta i Denver. Gara non bella ma intensa, con la posta in palio altissima, grazie a un superlativo McCollum, che con 37 punti ha trascinato la squadra alla vittoria. Non sono bastati per i Denver i 13 rimbalzi ed i 29 punti di Nikola Jokic. Ora per i Portland è attesa la sfida finale con i Golden State Warriors, per proclamare la vincente dell’ovest, e per entrare nella finale NBA 2019.

IL TORONTO CON UN CANESTRO A FIL DI SIRENA ACCEDE ALLA FINALE EST

Tirare un tiro da tre a fil di sirena, mentre il pallone continua a rimbalzare sul ferro, prima di entrare nel canestro, non ha prezzo, come diceva una famosa pubblicità. Kawki Leonard rimarrà nella leggenda dei Toronto per questo tiro che ha sorpassato i Philadelphia67. Una gara 7 tiratissima con difese a oltranza, ma i Raptors hanno avuto una prestazione da Superman in Leonard, autore di ben 41 punti, sui 92 totali della propria squadra. Quattro tempi equilibrati, tranne il primo che ha visto andare avanti 18-13 la squadra dei Toronto Raptors, ma rimarrà sempre impresso il replay del tiro di Leonard, che dopo 4 ferri la dea bendata ha deciso di portare in finale Conference Est, i Portland che affronteranno i Milwaukee Bucks.