Basket, finale inedita in Serie A: Sassari – Venezia

207

Sarà Banco di Sardegna Sassari Venezia, la finale per decretare la squadra campione d’Italia 2019 di Serie A. I sardi hanno eliminato, con un secco 3-0, i favoriti Armani Milano, mentre i lagunari hanno eliminato il Cremona (3-2), andando a vincere la partita decisiva sul parquet dei lombardi.

La prima semifinale: Sassari – Milano

Dopo le prime due vittorie in trasferta, 76-89 e 101-112, con un over time, la Dinamo Sassari si è presentata di fronte al proprio pubblico con 3 match point per agguantare la finale, mentre per l’Olimpia rimaneva solamente vincere gara-3 per provare una difficile rimonta. La Dinamo ha affrontato la partita senza alcun problema di pressione ed ha condotto per quasi tutta la partita, ma nel finale l’orgoglio di Milano è riuscito ad allungare la sfida ai tempi supplementari. Che però a nulla sono serviti: la partita termina con la vittoria del Sassari 108-96 e la serie si chiude con un clamoroso 3-0.

La seconda semifinale: Venezia – Cremona

La seconda semifinale è stata più combattuta, ed è arrivata fino alla quinta partita, dove l’ha spuntata Venezia. Cremona partiva con il vantaggio di giocare almeno tre partite in casa. Le prime quattro sono state con il risultato in bilico fino alla fine. Venezia ha iniziato bene, espugnando subito il campo di Cremona, 80-87, in gara-2 però Cremona è riuscita subito a pareggiare i conti, affermandosi tra le mura amiche 78-74. I due incontri giocati a Venezia sono stati all’insegna del totale equilibrio. Gara-3 si è risolta a favore di Cremona, solamente dopo un over-time, 73-75, mentre in gara-4 il Venezia ha riportato in parità la sfida con un sofferto 78-75. Decisiva quindi la meno equilibrata gara-5 di venerdì scorso: il Venezia ha meritato il successo con una prestazione complessiva di assoluto valore, la più convincente di queste 5 gare, esaltata dalla coppia formata da Bramos (22 punti) e Daye (20 punti). La squadra lombarda ha probabilmente accusato la stanchezza della lunga stagione e non è mai riuscita ad arginare l’avversario. Commovente il pubblico di casa, che ha acclamato con un grosso applauso finale una stagione d’oro, dove è mancata solamente la ciliegina sulla torta.

SASSARI LEGGERMENTE FAVORITA

La finale inedita, tra Sassari Venezia, non riesce a trovare una vera favorita, ancora più divertente quindi cimentarsi a fare pronostici su marathonbet.it: le quote, infatti, sono le stesse per entrambe le squadre. L’unico elemento a far pendere la bilancia verso Sassari potrebbe essere l’entusiasmo dei ragazzi accompagnati da Pozzecco.